Stefano Germi, è nato a Prato nel 1969, inizia a fotografare da quando era teenager con una fotocamera 35mm. Studia musica ma non finisce gli studi.

Autodidatta, escludendo le basi tecniche insegnate dal padre, frequenta alcuni workshop presso il TPW. Studia il Sistema zonale con Willie Osterman, tecniche di stampa in bianco e nero(base ed avanzato) con James Megargee.
Queste esperienze fanno si che Stefano inizi un suo per percorso di insegnamento presso vari foto club, e presentando alcuni dei suoi lavori in varie mostre collettive.

Inizia a fotografare con una folding 4x5", fino a quando durante un workshop con Andrea Modica, rimane affascinato dal formato 8x10".
Su consiglio di Andrea Modica, Stefano decide di utilizzare questo formato, ma sarà solo dopo aver visto una mostra di Edward Weston, che cambierà completamente la sua visione e il suo metodo di lavoro.

Stefano inizia a utilizzare solamente il formato 8x10" stampando esclusivamente a contatto.

Questa sua nuova strada, farà si che incontri Michael A. Smith and Paula Chamlee, due maestri della stampa a contatto, durante un loro workshop "Vision and Technique".
Rimangono particolarmente colpiti dal suo lavoro sui Murales, proponendogli la pubblicazione di un libro.
Ultimamente Stefano ha iniziato a lavorare anche nel formato 8x20"

Il suo lavoro è stato esposto in varie mostre in Italia sia all' estero.
Ha appena finito il lavoro sui Murales, che diventerà il suo primo libro, e sarà stampato da una casa editrice americana dedita alla pubblicazione di libri fotografici di alta qualità(Lodima press)

Attualmente Stefano ha iniziato a pianificare due nuovi progetti di paesaggio, in Asia, mentre sta gettando le basi per un progetto sulle famiglie cinesi in città, ritraendole nel loro ambiente familiare.


Statement

La mia idea di fotografia è piuttosto semplice, vedere con gli occhi, vedere con il cuore, quando rilascio l'otturatore fisso quello che ho visto e sentito.
Siamo circondati dalla bellezza, e io credo nella bellezza.
Nei paesaggi, pietre, nudi, ritratti, così come nei graffiti, tutti soggetti nascondo la bellezza, e io ho appena iniziato a scoprirla.

Résumé

Mostre collettive:

2017 - Galleria Park Hotel - Cassano D'Adda- Milano
2016 - Blu in Italy - Galerie Photo-Originale- Paris
2015 - Fragile - Hand with care - Catania
2015 - Biennale Fotografia anno 0
2013 - Metamorfosi - Galleria Bonci - Pietrasanta(Italia)
2010 - Middlesex Cancer Center - Large Format Benefit - New England (Usa)
2009 - Analog Photo day - Hall Expo du Crus - Clermont Ferrand (Francia)
2008 - Darkroom Gallery - Manchester New Hampshire(Usa)
2004 - Caffè Teatro - Collettiva Autori Pratesi - Prato (Italia)
2001 - Saletta Ambra - Collettiva - Poggio a Caiano (Italia)
1999 - Macelli Pubblici - Collettiva Autori Pratesi - Prato (Italia)

Mostre Personali:

2012 - Rosso - Manifestazione Rosso Belvedere - Lizzano in Belvedere (Italia)
2002 - Porfolio 1 Nudo - Camarillo Jazz Club - Prato (Italia)

Workshop:

2009-2015 - Workshop Contact - Prato (Italia)

Pubblicazioni:

2009 - Articolo Pirogallolo - Fotoavventure.it
2005 - Fotografia "Radici"- Gente di Gaggio - Modena (Italia)

Cataloghi:

2016 - Catalogo Artisti Italiani
2015 - Catalogo Biennale di Fotografia Anno 0
2015 - Catalogo Fragile - Hand with Care

Image

© 2017 Stefano Germi Contact Me